Straordinaria commozione per la scomparsa della Priora delle Domenicane di clausura suor Maria Paola Borgo.

le suorevenerdì 18 novembre

L’Ordine delle Domenicane e la Comunità di Marradi perdono una madre attenta e premurosa, una testimone discreta e riservata della carità cristiana che ha guidato l’Istituzione Religiosa per trent’anni. Le esequie sabato 19 novembre alle ore 15,00 nella Chiesa della SS.Annunziata

 

Suor Maria Paola Borgo Figlia di Pasquale e Maria Dainese era nata a Cavarzere, Venezia, il 19 aprile 1932 Entrata nel monastero delle Domenicane Matris Domini di Bergamo  il 10 ottobre 1954 si celebra la cerimonia della sua vestizione e l’anno successivo, Mons.GiacintoTredici,Vescovo di Brescia celebra la sua professione Semplice ed il 28 ottobre 1962 quella della professione Solenne.Giunge al Monastero di Marradi il 24 marzo 1965 esaudendo il desiderio della monache della SS.Annunziata che attendevano nuove consorelle. Priora dal 1981 al 1987,quando le subentra Maria Antonina Cavina Pratesi, dal 1989 al 1996, poi dal 1997 al 2010 anno in cui è Priora fino al 2013 Suor Maria Domenica Giangregorio. Le consorelle la rieleggono Priora, incarico che ha ricoperto fino al 17 novembre 2016 giorno del suo decesso.Donna di intelligenza non comune, rigorosa sui principi, di carattere forte ma nel contempo affabile è stata un solido punto di riferimento per tutti coloro che le si rivolgevano, per un consiglio o per un aiuto. La sua gestione del Monastero è stata segnata dall’efficienza, dall’ attenzione al decoro e cura. Si devono a Suor Paola, la realizzazione della bellissima grata in ferro battuto lavorato, il nuovo  altare in pietra serena recuperato da due antichi semi capitelli del chiostro  che lo sorreggono, la collocazione nella cantoria della Chiesa dellantico organo toscano di provenienza monastica del 1609 e la posa nel chiostro di un imponente Crocifisso illuminato ed una pregevole statua della Vergine. A Lei si deve la  Mostra Aspetti del sacro”. dedicato  alla Vergine, ai Santi e ai Beati. Una preziosa raccolta di santini originali di  ogni epoca, raffiguranti la Vergine e che riproducono fiori utilizzati nelle ricette in uso nei monasteri delle clausure femminili. Pregevole lannuale mostra del Ricamo ospitata nella sala della foresteria del Convento al primo piano. Il Comune e la Comunità di Marradi devono alla Priora ed alle sue consorelle Il restauro del gonfalone del Comune Nel 2010;  lattività musicale con i Concerti Bello e Sacro” del 2015.  Il 2015 è stato anche l’anno in cui la Priora proprio 15 novembre, in occasione del 440° anniversario della Fondazione del Monastero, nella splendida cornice della Chiesa della SS.Annunziata,  volle  organizzare  insieme alla Curia di Faenza-Modigliana  la presentazione del libro “Il Monastero della SS.Annunziata di Marradi”- Memorie Storiche, ristampa anastatica e aggiornamenti dal quale sono tratte queste note biografiche. 

R.R.

 

_.

.

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace