IL SINDACO PAOLO BASSETTI RISPONDE AL PD SUL POLO SANITARIO

Il Sindaco Paolo Bassetti

sabato 20 aprile

Molto volentieri ospitiamo la risposta del Sindaco di Marradi Paolo Bassetti alla polemica del locale PD sul Polo Sanitario:

Ci vuole un certo coraggio a promuovere una polemica fondata su grossolane strumentalizzazioni da parte delle stesse forze politiche che governano la Regione e che si presentano alle elezioni candidando il consigliere Triberti che ha governato Marradi come Vice Sindaco senza mai aver proposto nulla, soprattutto in merito ai problemi che oggi solleva. Senza pudore parlano addirittura di taglio di qualche pianta quando tutti ricordano come la loro Amministrazione si rese responsabile della distruzione del Parco botanico dell’Istituto Comprensivo Dino Campana.
Per parte mia voglio RINGRAZIARE IL VOLONTARIATO MARRADESE che da molti anni garantisce il soccorso sanitario sul territorio;

RICORDARE a tutti i cittadini, agli operatori sanitari, ai volontari, ai soci come l’Amministrazione abbia tenuto ripetuti incontri con i dirigenti della Confraternita per definire congiuntamente la scelta della collazione del prefabbricato, che in quanto struttura temporanea è indispensabile, in attesa della realizzazione del Polo Sanitario, la cui sede era stata individuata presso la Villa Ersilia..

SOTTOLINEARE che le opzioni sottoposte alla valutazione dei dirigenti della Confraternita di Misericordia sono state le seguenti:
1) Area di pertinenza del Centro di Protezione Civile (località Filetto: la proposta non è stata accolta dai dirigenti della Confraternita di Misericordia come da lettera, prot. 2771 del 15 aprile 2011, motivando la rinuncia così come si evince dalla suddetta nota” siamo a precisare che codesta Associazione non ha mai dato l’assenso al Comune di Marradi affinché la struttura provvisoria sia ubicata in località Filetto. Lo spostamento in tale zona decentrata dal paese provocherebbe ‘l’immediata cessazione del Servizio di emergenza come ribadito in più occasioni anche con il Sindaco di Marradi per le motivazioni già esposte nella precedente comunicazione. Noi siamo disposti ad accogliere la dislocazione provvisoria in moduli abitativi in alternativa ai locali disponibili nella struttura scolastica SOLAMENTE se posti nella zona centrale del paese ed in particolare, in una porzione del Parcheggio Il Chiuso che anche dal punto di vista ambientale non deturperebbero il centro storico.”

2) L’ incontro del 26 maggio 2011 con i dirigenti della Confraternita di Misericordia si concluse con l’impegno da parte dell’Amministrazione Comunale di trovare una soluzione alternativa al Centro intercomunale di Protezione Civile per ospitare la struttura prefabbricata temporanea (vedi verbale dell’incontro), considerando l’ipotesi del Parcheggio del Chiuso non percorribile in quanto unico parcheggio del Centro storico, dando però la disponibilità del parcheggio Largo degli Alpini, proposta accolta dalla Confraternita di Misericordia con nota prot.n.03983 del 03/06/2011;

3) Dopo successive verifiche tecniche sull’area del Parcheggio Largo degli Alpini, resesi necessarie in seguito all’acquisizione della tipologia strutturale del prefabbricato, che hanno evidenziato le criticità dell’area, l’Amministrazione Comunale nella seduta del Consiglio Comunale del 3 Aprile 2013, metteva a conoscenza il Consiglio, come l’area del piazzale G. Mini fosse l’unica sede possibile per accogliere le proposte fatte dai dirigenti della Confraternita di Misericordia;

INFORMARE come l’Amministrazione Comunale abbia adottato la variante urbanistica, l’ASL10 di Firenze abbia redatto lo studio di fattibilità tempestivamente, come il cronoprogramma. da parte come da Protocollo d’intesa del marzo 2009, causa le ristrettezze economiche in cui versa la ASL 10, dovute al mancato finanziamento da parte della Regione Toscana, abbiano costretto l’Amministrazione Comunale in accordo con la ASL ad individuare nel fabbricato dell’ex Calzaturificio “La Scarpa” la soluzione alternativa, meno costosa e idonea per gli spazi necessari;

RIBADIRE come l’area ritenuta idonea dall’Amministrazione comunale e dalla ASL sia quella del Centro di Protezione Civile in località Filetto ed oggi sede anche dell’Elisuperficie H24, con abilitazione per l’emergenza, perché anche in caso di sisma, consente una immediata e facile uscita delle ambulanze;

Disponibile ad accogliere, fuori dalle strumentalizzazioni elettorali, con lo stesso spirito di collaborazione che mi ha sempre contraddistinto, ogni eventuale richiesta, di ulteriori chiarimenti.

_.

.

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace