Il coordinamento Pdl-Forza Italia di Marradi contro la Tares : “Insopportabile ingiusta e odiosa per i cittadini” secondo il coordinatore azzurro Mauro Ridolfi

Mauro Ridolfi alla Convention Azzurra di Marradi del 3 agosto

28 agosto
Arrivano le bollette della Tares ai cittadini ed il coordinamento marradese di Forza Italia prende subito posizione e lo fa con il suo coordinatore Mauro Ridolfi “..la nuova tariffa per lo smaltimento dei rifiuti e per l’erogazione dei servizi ambientali è insopportabile, ingiusta e odiosa”. Questo è il commento che arriva sulla nuova tassa che andrà a sostituire la vecchia Tarsu. Combattuta dal PDL fin dall’inizio, voluta da Monti la Tares è stata congelata dal governo, ma il pericolo della stangata a fine anno resta molto alto. “E’ ingiusta, insopportabile e odiosa” afferma il documento del Coordinamento azzurro di Marradi perchè colpisce soprattutto le famiglie numerose, perché la variabile decisa dal governo sul numero dei componenti è sostanziale, più aumentano le persone che vivono dentro la casa e più cresce la Tares. Per questo gli azzurri di Marradi bollano la Tares “come una tassa iniqua che ignora le peculiarità delle zone disagiate ed il reddito delle famiglie e soprattutto le difficoltà dei piccoli operatori economici” Una tassa che colpisce duramente commercianti, gestori di pubblici esercizi, artigiani e professionisti, con aumenti pazzeschi e insostenibili per le attività minori. A guadagnarci come al solito saranno le banche ed anche la grande distribuzione e le solite coop rosse.
Il coordinatore azzurro conclude “in questa situazione stupisce il silenzio del Comune di Marradi”

_.

.

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace