A Silva Gurioli la responsabilita del Dipartimento Relazioni Internazionali di Forza Italia in Toscana.

SILVA7mercoledì 3 febbraio

Il coordinatore regionale di Forza Italia Stefano Mugnai  nel corso di un’affollata conferenza  stampa tenutasi ieri, a Firenze, presso il Consiglio  Regionale, insieme al  suo vice vicario Massimo Mallegni, al responsabile regionale dipartimenti Giorgio Silli. e al nuovo responsabile della comunicazione Angelo Pollina  ha  presentato  i responsabili dei 20 dipartimenti strategici  del Coordinamento Regionale Toscano.

La responsabilità del dipartimento relazioni internazionali è stato affidato a Silva Gurioli che recentemente aveva già assunto l’incarico di vice coordinatore degli azzurri della provincia di Firenze con delega a seguire il Mugello e i comuni di Barberino, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Londa, Marradi,  Palazzuolo sul Senio, Rufina, San Godenzo, San Piero-Scarperia e  Vicchio. Gli altri responsabili sono: Mario Andreini all’agricoltura; Marco Becattini alle politiche per la disabilità; Ennio Cannigiani al credito; Jacopo Cellai per casa e politiche abitative; Ciro Costagliola alla cultura; Fabio Giani ai trasporti; Giorgio Silli all’immigrazione, tema su cui è anche responsabile nazionale nel partito; Vincenzo Ingarao a politiche imprenditoriali e start up finanziamenti europei; Raffaele Mallardo a attività produttive, commercio e turismo; Alberto Milani a urbanistica e territorio; Sandro Motroni seguirà i Club; Enrico Naldini si occuperà di innovazione e nuove tecnologie; Roberta Pieraccioni è alle pari opportunità e diritti civili; Tullio Rizzini alla sanità; Donatella Santinelli alle politiche europee e internazionalizzazione delle imprese; Claudio Scuriatti alla sicurezza; Lucia Tanti a scuola e università con Elisa Amato come vice; Mario Tenerani allo sport; Franco Trinchitella ai rapporti con le associazioni della piccola impresa.

Soddisfatto Mugnai: «Siamo una squadra forte, motivata, piena di idee e capace di lavorare in perfetta sinergia. Come Forza Italia saremo – afferma – una testa d’ariete azzurra contro i portoni sbarrati del potere rosso in Toscana». Gli appuntamenti per dimostrarlo non mancano, a cominciare dalla prossima tornata amministrativa il cui scacchiere di alleanze e candidati si va rapidamente delineando. «Possiamo vincere e lo faremo. Possiamo – sottolinea il coordinatore regionale –perché siamo uniti prima come partito e poi come centrodestra. E uniti si vince, lo abbiamo dimostrato».

P.S.

_.

.

Powered by WordPress | Palm Pre Reviews at Palm Pre Blog. | Thanks to Juicers, Free MMO and Fat burning furnace